Quando sono stata a Bonassola ho mangiato un buonissimo polpettone di fagiolini e patate e pesto, così ho deciso di rifare questa ricetta. Da piccola mangiavo spesso questo tipo di polpettone e ora lascio la ricetta anche a voi. Probabilmente ogni famiglia genovese e ligure avrà la sua personale versione, io in casa l’ho sempre visto fare così.


Una premessa sul pesto:
Regola vuole che non vada mai cotto ma onestamente ritengo che questo valga solo nel caso venga usato come condimento (pasta, gnocchi).  Per farla breve mi piace il pesto perché morire con la voglia di di provarlo in un polpettone ad esempio? Il piatto è buono non ha strani sapori o retrogusti quindi per me libertà assoluta.

polpettone-di-fagiolini-e-patate


POLPETTONE DI FAGIOLINI E PATATE 

TEMPO PREPARAZIONE 30 minuti
TEMPO COTTURA 60 minuti
PORZIONI 3 persone

INGREDIENTI
340 g fagiolini verdi freschi
340 g patate
1 cucchiaio maggiorana
1 presa abbondante di sale fino
100 g formaggio grattugiato
2 cucchiai pangrattato
3 cucchiai pesto
3 uova intere
2 cucchiai pinoli
1 cucchiai olio evo

PREPARAZIONE

1. Pulite i fagiolini eliminando le estremità e tagliateli in 3 o 4 pezzi. Poi lessateli in pentola a pressione per circa 15 minuti a partire da quando la pentola inizierà a fischiare.
2. Pelate le patate, tagliatele a metà e cuocetele in pentola a pressione per circa 15 minuti a partire da quando la pentola inizierà a fischiare.
3. Scolate patate e fagiolini e fate intiepidire qualche minuto.
4. Schiacciate le patate (come per fare un purè) e aggiungetele ai fagiolini. Inserite poi il formaggio, i pinoli, la maggiorana, il sale, le uova ed il pangrattato. Mescolate sino ad ottenere un composto omogeneo.
5. Foderate uno stampo con carta forno ed ungetela con un cucchiaio di olio. Versate il composto e livellate aiutandovi con una forchetta. Distribuite poi un cucchiaio di pangrattato sulla superficie.
6. Infornare a calore moderato per circa 30/35 minuti

NOTE: La quantità di sale e formaggio è indicativa regolatevi a vostro gusto. Nel polpettone non ho messo olio ma se volete potete aggiungerne un cucchiaio. I tempi di cottura variano a seconda del vostro forno.

SALVA RICETTA


i piace far da mangiare, camminare in mezzo alla natura e ascoltare il suono delle onde del mare. Non so resistere al profumo dei vecchi libri e adoro il tè. Amo follemente i gatti e sono innamorata pazzamente della mia Liguria. Vivrei costantemente con la fotocamera al collo.

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It