Non conoscevo questa zuppa di nasello con orzo che ho trovato nel libro “Cucina di strettissimo magro- P.S. delle Piane dei P.P. Minimi Genova” ed è un peccato perché è squisitissima! Si sente proprio il profumo del mare e la adoro! Una ricetta genovese che rifarò molto spesso.

zuppa di nasello con orzo


ZUPPA DI NASELLO CON ORZO 

TEMPO DI PREPARAZIONE 20 MINUTI
TEMPO DI COTTURA 30 MINUTI
PORZIONI 4 PERSONE

INGREDIENTI
80 g  di orzo
1 piccolo mazzo di prezzemolo
400 g cuore di nasello
olio extravergine di oliva
1 cipolla
sale q.b.
1 pomodoro grande

PREPARAZIONE

1. Risciacquate sotto acqua corrente l’orzo.
2. Cuocetelo per circa 15 minuti in acqua salata in pentola a pressione dal momento in cui inizia a fischiare.
3. Nel frattempo tagliate la cipolla e soffriggetela.
4. Aggiungete il pomodoro tagliato a pezzetti nel brodo con l’orzo e poco dopo il pesce.
5. Verso fine cottura inserite la cipolla e una volta fuori dal fuoco il prezzemolo tritato.
6. Condite con olio extra vergine di oliva.

zuppa-di-nasello-con-orzo

NOTE: La quantità di orzo è indicativa perchè dipende dal numero di commensali.

Io ho usato del nasello congelato naturalmente va benissimo anche quello fresco. Per il tempo di cottura io ho lasciato cuocere sino a quando la carne è diventata bella soda, in seguito ne ho preso un pezzettino l’ho tagliata a metà e ho controllato se era cotta.

SALVA RICETTA


Ad essere onesta non sono mai stata tanto amante delle zuppe di pesce forse perchè da bambina ne mangiai una che era stata fatta con quei pesci che hanno tante spine (tipo la triglia mi pare)  e per me fu una specie di incubo stare lì a toglierle tutte! Fortunamente ora non è più così e le adoro! Le zuppe non le spine ovviamente… ahahahahah
E a voi piacciono le zuppe di pesce? Avete mai provato la zuppa di nasello?

i piace far da mangiare, camminare in mezzo alla natura e ascoltare il suono delle onde del mare. Non so resistere al profumo dei vecchi libri e adoro il tè. Amo follemente i gatti e sono innamorata pazzamente della mia Liguria. Vivrei costantemente con la fotocamera al collo.

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It